Mastopessi

Perchè una mastopessi

Una donna, anche in giovane età, può soffrire di abbassamento del seno dopo un allattamento o un rapido dimagrimento. Un lifting del seno corregge i difetti estetici dovuti a un seno cadente a causa di invecchiamento precoce o una perdita importante di peso.

In cosa consiste

Si tratta di una procedura chirurgica in cui la ghiandola mammaria viene riposizionata nella posizione originale e rimodellata e la cute in eccesso viene rimossa.

Esistono diverse tecniche chirurgiche di mastopessi che variano in funzione del grado di ptosi della ghiandola mammaria. Le cicatrici finali potrebbero essere limitate al contorno areolare oppure estendersi ai quadranti inferiori della mammella. Normalmente sono poco visibili.

Come avviene l’intervento

L’intervento viene eseguito in anestesia generale con paziente supino, braccia e torace perfettamente allineati. L’incisione viene eseguita lungo la linea precedentemente disegnata per ridurre il volume, spostare l’areola e il capezzolo nella giusta posizione e rimodellare la forma del seno.

Quando questa parte della chirurgia è completata, i tubi di drenaggio vengono inseriti e la ghiandola e la cute vengono suturati.

Il pre-operatorio

Prima di una mastopessi si eseguono gli esami del sangue, la visita dall’anestesista e mammografia e/o ecografia. Occorre sospendere tutti i medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. aspirina) 14 giorni prima dell’intervento.  La terapia antibiotica deve iniziare il giorno prima ed essere prolungata per i successivi quattro giorni dopo l’intervento.

Post operatorio

I tubi di drenaggio, se utilizzati, vengono rimossi dopo 24 ore. A questo punto la paziente viene dimesso mentre continua la terapia antibiotica. Dopo circa una settimana la paziente si reca in ambulatorio, dove i punti vengono rimossi. Uno speciale reggiseno deve essere indossato giorno e notte per 3 settimane e solo di giorno per almeno altre due settimane. Si raccomanda di indossare il reggiseno soprattutto durante l’attività fisica.
Dopo l’intervento la paziente deve restare a riposo per almeno 48 ore. La sutura interna viene rimossa dal 7 ° al 14 ° giorno. Per evitare l’ipertrofia delle cicatrici si consiglia l’uso di fogli di crema e silicone specifici a partire dal 14 ° giorno.

La mastopessi è dolorosa?

La mastopessi non è un intervento particolarmente doloroso. Generalmente le pazienti presentano un indolenzimento, che si attenua progressivamente nel giro di 4-6 giorni e che può essere minimizzato dall’uso di antidolorifici.