Lifting del volto

Perché un lifting del volto

Il lifting viso o face lift è tra i più richiesti interventi di chirurgia estetica.Il risultato finale è un ringiovanimento del viso che non modifica la fisionomia e l’espressione naturale. Un Facelift, oltre a ridurre i segni dell’invecchiamento del viso e del collo, restituisce al volto un aspetto più giovane, fresco e riposato come un tempo.

In cosa consiste

Il lifting facciale è l’intervento chirurgico che solleva e distende i tessuti del viso e del collo che sono ceduti e che si sono rilassati: una procedura che restituisce freschezza al viso, permettendo di ricreare la forma del volto, eliminando o riducendo la pelle rilassata che trasmette al viso un aspetto stanco e invecchiato.

Consiste nel rimuovere la pelle in eccesso che modifica le caratteristiche del volto riposizionando i muscoli del viso e il tessuto grasso sottostante che può perdere volume nel tempo.

E’ consigliato dopo i 45 anni di età, a uomini e donne che desiderano migliorare l’aspetto del proprio volto e ritrovare una nuova freschezza nei tratti.

Come avviene l’intervento

L’intervento chirurgico dura circa 3 ore ed è eseguito in anestesia generale o anestesia locale con sedazione. Il paziente è posizionato sulla schiena con la testa sollevata. Lo scollamento del tessuto può essere sottocutaneo (lifting tradizionale), sub-muscolare (SMAS) o sottoperiostale.

In tutti i casi è necessaria un’emostasi attenta, l’eccesso di pelle viene rimosso e piccoli accumuli di grasso possono essere rimossi mediante aspirazione.
Le incisioni cutanee vengono eseguite all’interno del cuoio capelluto e nell’area pre-auricolare in modo che siano praticamente invisibili. Una benda leggermente compressiva per le prime 48 ore può essere utile.

Il pre-operatorio

Prima di un lifting al viso sono richiesti gli esami del sangue, (in particolare il test di coagulazione) e l’elettrocardiogramma.

Occorre sospendere tutti i medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. aspirina) 14 giorni prima dell’intervento. E’ consigliato smettere di fumare almeno un mese prima dell’intervento. Di solito è richiesto un trattamento antibiotico dopo l’operazione.

Post operatorio

Per le prime 24-48 ore è richiesto un soggiorno in ospedale in posizione supina con la testa leggermente sollevata. Viene prescritta una dieta leggera, c’è un controllo di eventuali coaguli di sangue da parte del medico e viene effettuato il monitoraggio della pressione arteriosa.
Dopo 48 ore è consentita un’attività blanda evitando troppi sforzi.

La prima sutura viene rimossa dopo 5 giorni, il restante dopo 7 -11 giorni. Dopo circa una settimana ci si può truccare e lavare i capelli. Il gonfiore iniziale scompare gradualmente (nel caso di un lifting anteriore è principalmente intorno all’area della palpebra), alcuni lividi possono persistere più a lungo, mentre un piccolo ematoma (una raccolta di sangue sotto la pelle) può essere rimosso o schiacciato attraverso la sutura durante il check-up in chirurgia.

L’esposizione al sole deve essere evitata per almeno un mese.