Chirurgia Vaginale

Circa il 65% delle donne, al momento del parto, viene sottoposto a episiotomia, un’incisione chirurgica della pelle e dei muscoli perineali situati nella porzione posteriore della vagina: si tratta di un intervento praticato quasi di routine per rendere più sicura l’espulsione del neonato e prevenire maggiori lacerazioni nell’area genitale. Con la chirurgia estetica è possibile asportare il tessuto danneggiato e riportare l’apertura della vagina alla sua normale condizione, restituendo alle neomamme la loro naturale femminilità.

LABIOPLASTICA LASER

Il “vaginal thightening” è un intervento di restringimento del diametro vaginale a fronte delle conseguenze del parto naturale, qualora risulti ingrandito o asimmetrico; consente inoltre di correggere la cicatrice che viene a crearsi durante l’episiotomia, ovvero l’incisione chirurgica della pelle e dei muscoli del perineo nella parte posteriore della vagina praticata per prevenire danni al neonato e lacerazioni maggiori che sarebbero difficili da suturare.

RIDUZIONE DELLE GRANDI LABBRA

A conseguenza di un parto naturale, le grandi labbra possono subire un evidente rilassamento e risultare esuberanti rispetto al loro normale stato: grazie a questo intervento, possono essere nuovamente ripristinate nelle dimensioni e parificate attraverso riduzione e lifting.

LASERPERINEOPLASTICA

L’intervento consiste nel ringiovanimento del perineo o di un orifizio vaginale che abbia subìto una perdita di tono ed elasticità a causa del parto o dell’avanzare del tempo. Il risultato complessivo di questa operazione è il ripristino di un aspetto tonico, giovanile ed esteticamente attraente della vulva.

LABIOPLASTICA LASER

L’intervento di labioplastica può essere effettuato a scopo riduttivo o additivo, a seconda dell’esigenza della paziente, puntando a eliminare eventuali asimmetrie delle piccole labbra o restituendo armonia e volume a grandi labbra e monte di Venere. Durante l’intervento è inoltre possibile eliminare l’eventuale iperpigmentazione della porzione terminale delle piccole labbra o dell’ano, completando così l’opera di armonizzazione estetica.

G SPOT AUGMENTATION

Grazie a una piccola infiltrazione di acido ialuronico è possibile portare quest’area tattile in micro rilievo, influendo sull’amplificazione del piacere femminile e sulla capacità ricognitiva del partner.
L’intervento, praticamente indolore e per nulla invasivo, richiede pochi minuti ed è in grado di restituire nuova vitalità alla vita sessuale della paziente.

MONTE DI VENERE

Al fine di ripristinare una condizione estetica ottimale di questa parte anatomica, che con il passare degli anni può perdere tono e spessore, si può intervenire con un trapianto di grasso autologo (o autotrapianto). L’adipe viene rimosso da un distretto anatomico stabilito insieme alla paziente (ad esempio, addome o interno coscia) e, dopo un processo di purificazione, reintrodotto nella zona per migliorarne l’aspetto estetico.

LASERPERINEOPLASTICA

L’intervento consiste nel ringiovanimento del perineo o di un orifizio vaginale che abbia subìto una perdita di tono ed elasticità a causa del parto o dell’avanzare del tempo. Il risultato complessivo di questa operazione è il ripristino di un aspetto tonico, giovanile ed esteticamente attraente della vulva e della vagina.

RINGIOVANIMENTO VAGINALE

Scopo di questo intervento è il miglioramento estetico e funzionale dei genitali femminili: è infatti possibile restituire alla paziente tono e controllo della muscolatura vaginale, eliminare eventuali asimmetrie delle piccole labbra, rinforzare la zona perineale e rimodellare monte di Venere e grandi labbra per contrastare il rilassamento naturale dovuto al passare del tempo.

RIMODELLAMENTO DEL PUBE

Consente di intervenire sull’eventuale eccesso di grasso nella regione pubica, restituendo a monte di Venere e grandi labbra un contorno più netto, tonico ed esteticamente gradevole attraverso la liposcultura: con la rimozione del grasso in eccesso sul monte di Venere, il pube ritroverà un profilo più armonioso e sensuale senza tracce visibili della chirurgia.